Privacy Policy

Acquisizione digitale

Acquisizione digitale2017-11-09T16:42:05+00:00

L’acquisizione digitale del target o del soggetto originale da riprodurre e industrializzare è una delle fasi più importanti nel ciclo produttivo della stampa digitale ceramica, essendo il punto di partenza per qualsiasi lavorazione o modifica. La modalità e la qualità con cui questa operazione viene eseguita ne determina spesso il buon esito finale o quantomeno il grado di difficoltà con cui ci si deve confrontare nelle fasi successive: preparazione dei file, profilazione, stampa e messa a punto.

Ci sono svariati sistemi di acquisizione in commercio attualmente disponibili: scanner tradizionali, macchine fotografiche di ogni tipo, anche  gli smartphone di ultima generazione possono aiutare in questo compito. Ma esistono sistemi professionali che compiono tale operazione in maniera decisamente più qualitativa e performante, non solo nei termini canonici di qualità e dettaglio ma anche per uno dei temi principe della stampa digitale: la gestione del colore. Cerimages mette a disposizione dei sui clienti questi strumenti eccezionali.

Dorso digitale

Cerimages mette a disposizione dei suoi clienti l’utilizzo Nikon D800, un dorso digitale particolarmente versatile, utile ad acquisire e digitalizzare qualsiasi soggetto, in qualsiasi condizione.

L’utilizzo del dorso digitale oltre a garantire immagini con risoluzione e dettaglio illimitati, in funzione dell’ottica giusta e del numero di scatti realizzati per acquisire il soggetto, da anche la possibilità di acquisire soggetti non movimentabili e quindi di portare lo strumento di acquisizione sul posto, in qualsiasi posto e per qualsiasi soggetto.

Il dorso digitale spicca per la qualità delle immagini, in qualsiasi condizione, per la flessibilità e della velocità di esecuzione rispetto a qualsiasi altro strumento di acquisizione disponibile sul mercato.

Acquisizione digitale

Cerimages – Colour Service:  Lo Scanner spettrale – RGB e Testa 3D

Acquisizione digitale

La stretta collaborazione con Colour Service ci permette di utilizzare e di promuovere uno degli strumenti di acquisizione più performanti in commercio: lo Scanner Spettrale, che consente di acquisire l’informazione grafica e spettrale (nello spettro dei colori visibili dai 400 ai 700 nm) su un’area di 1000×1000 mm o 1000×2000 mm con tre tipi di risoluzione: low (150 dpi), med (300 dpi) e high (600 dpi). È composto da uno spettrofotometro di trasmissione accoppiato ad un CCD che consente acquisizioni ad altissima risoluzione.

L’illuminazione del soggetto da acquisire è ottenuta tramite lampade alogene illuminanti un cilindro a sfera (illuminazione D/0°): questa tipologia di illuminazione è stata scelta in quanto utilizzata da sempre in tutti gli strumenti di lettura del colore nel settore ceramico (spettrofotometro a sfera SP62), oltre che per il fatto che è la migliore nell’evitare riflessi o dispersione della luce nel caso di scansioni di superfici lucide o strutturate.

Nelle ultime versioni, lo scanner può montare fino a tre teste diverse, oltre alla già citata testa spettrale, ne esiste un RGB che può arrivare ad una risoluzione di 1000dpi e inoltre una testa 3D per l’acquisizione delle strutture

Per maggiori informazioni, visita www.colourservice.net

Ricerca grafica
Profilazione